CREDITS: Le immagini delle bandiere sono state prelevate dal sito http://www.33ff.com/flags/bandiere-mondo0001.html

La presunta sindrome di alienazione genitoriale o parentale (PAS)

L'obiettivo di questo sito è quello di svolgere una corretta informazione su questa inesistente malattia.

E-book sulla PAS


Nell'appendice a questo e-book una completa trattazione della PAS con le critiche della comunità scientifica e la recente dichiarazione del Governo Italiano contraria all'uso della PAS.

E-book Psichiatria per Tutti LA PAS IN 350 PAROLE

HOME CHI SONO TESTIMONIANZE AREA LEGALE DISINFORMAZIONE SULLA PAS
AREA CULTURALE

La manipolazione affettiva nella coppia
Il libro rappresenta una pietra miliare per tutte quelle persone – genitori, psicologi, educatori, insegnanti, avvocati – che a vario titolo si occupano di infanzia. È un libro che si impegna a demolire tutta quella pedagogia nera creata ad hoc “contro il bambino” e a creare e diffondere una nuova cultura dell’infanzia, che vede nel bambino una ricchezza da proteggere e tutelare. La prima parte del libro è dedicata a una durissima critica a Freud e al suo perverso modello di comprensione dello sviluppo del bambino. Modello ancora oggi molto diffuso, basato su “menzogne” senza alcuna validità scientifica e per questo estremamente dannoso per i bambini e per chi si occupa di loro. La seconda parte è invece dedicata a quelle “meravigliose verità” sul bambino, scientificamente validate e che ne sottolineano la più completa innocenza, purezza e il suo primario bisogno di amore, protezione e adeguate cure genitoriali. Non viene spiegato “come” si fa il genitore, ma “chi” è il genitore e quali sono le principali funzioni che questo deve svolgere per un sereno sviluppo del suo bambino.
ACQUISTA IL LIBRO

La manipolazione affettiva nella coppia
Dalla manipolazione affettiva nella coppia alla manipolazione più profonda, perversa, il passo è grande ma non per questo raro: manipolare, poco o tanto secondo i casi, è una tentazione molto diffusa. Chi manipola induce l’altro a compiere azioni che poi andranno al suo esclusivo vantaggio. Il manipolatore perverso usa la tattica della manipolazione in modo sistematico, fino a distruggere psicologicamente chi gli sta vicino. Modella a suo piacere e volere la personalità della sua partner, sottraendole ogni volontà , stima di sé, e voglia di vivere. La dipendenza affettiva ed economica, il deprezzamento, il ricatto, la denigrazione, la colpevolizzazione, l’invadenza della vita altrui sono le sue armi predilette.
Parte prima del libro: la manipolazione ordinaria nella coppia.
Parte seconda: La manipolazione patologica e distruttiva.
ACQUISTA IL LIBRO



E-book Psichiatria per Tutti
In questo suo testo l'autore ha inserito un'appendice sulla Sindrome di alienazione genitoriale. Viene tracciata una breve biografia del Dr Gardner, e soprattutto vengono evidenziate le numerose critiche alla teoria della PAS formulate negli USA sin dai primi anni '90. Vengono inoltre elencati i motivi della non inclusione della PAS nella classificazione del DSM (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali), sino alle critiche più recenti provenienti dalla Spagna e dagli USA. Nell'ultima parte viene citata la recentissima presa di posizione del Governo Italiano che condanna l'uso della PAS.
ACQUISTA IL LIBRO


L'Italia degli Ayatollah

De hominum imperium mulieribus et pueris dialogus

Narrano le cronache dell'epoca di un sovvertimento sociale che attraversò la penisola. I figli non potevano osare di ribellarsi ai padri; se lo facevano venivano incolpate le madri di avergli fatto il lavaggio del cervello. Le punizioni erano severissime e comminate da una novella Inquisizione (CTU, Servizi Sociali e Tribunali dei Minori). Le notizie a noi giunte di quel periodo di terrore per le madri e i loro figli sono scarse e frammentarie; alcuni di questi racconti che si sono tramandati per via orale hanno il sapore del mito e della leggenda. Stenteremmo a crederci, oggi che ogni discriminazione è stata eliminata dalla società, oggi che i bambini hanno diritto di parola e di voto.

Questo fa comprendere la straordinaria importanza di questo documento rinvenuto in un polveroso mercatino di antiquariato romano.

Si tratta di un dialogo fra tre persone; i loro nomi sono Al'Adìa, Lucilio e Simplicius. Non sappiamo se si tratta di persone realmente esistite o sono nomi di fantasia; non sappiamo nemmeno se questo dialogo ha realmente avuto luogo. I nostri ricercatori non sono ancora in grado di confermarcelo. È certo che il documento è autentico e la sua datazione lo colloca tra l'anno 2000 e il 2020, risale quindi a ben 500 anni fa. Siamo riusciti a ottenere l'autorizzazione della Soprintendenza a pubblicare una copia del frammento meglio conservato.




Mamma ti prego portami via!
Quando si cerca di scrivere un’inchiesta sorgono mille dubbi. Si cominciano a snocciolare dati, numeri, circostanze, circolari, lettere. In questo libro un solo termine ha annullato tutto il resto: “comprendere”. Un parola gravida di difficoltà ma anche di speranze.
Speranze di bambini che vogliono riabbracciare i propri genitori ma che la giustizia terrena, secondo logiche spesso immotivate e prive di scientificità sia legale che medica, sottrae al loro ambiente naturale per poterli garantire, tutelare...da chi o da cosa?
Un viaggio nell’Italia dei figli di nessuno che parte dall’ascolto di una straziante telefonata tra una mamma, Federica Puma, e la figlia di sette anni, alla scoperta di casi assurdi, paradossali e surreali risultato di inefficienze burocratiche e professionali, vuoti legislativi, segni scambiati per sintomi e dove tutti perdono. Soprattutto i bambini.
Neanche alla Franzoni tolsero il figlio dopo l’omicidio, neanche alle carcerate allontanano i figli, neanche nei documentari sugli animali si assiste ad una cosa simile
ACQUISTA IL LIBRO



La Presunta Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS), così la definisce la American Psychological Association, è un costrutto pseudo-scientifico che negli Stati Uniti è stato utilizzato fin dal 1985 nelle cause di divorzio con in gioco l'affidamento dei figli. Laddove si presenti una situazione conflittuale in cui il minore denunci uno dei genitori (generalmente il padre) per abusi e violenze, i sostenitori della PAS ricorrono a questa teoria per ribaltare le accuse. La PAS, infatti, negando la realtà dell'alta incidenza di violenza domestica maschile, riconduce le accuse e il disagio sofferto dal minore ad un vero e proprio lavaggio del cervello programmato dalla madre per screditare l'altro genitore ed ottenere la custodia esclusiva.
L'effetto intimidatorio che produce la sola menzione della PAS nella giustizia fa sì che alcuni professionisti la utilizzino per ricolvere le controversie legate all'affidamenti, mettendo a tacere la voce di molte donne, bambini e bambine. La comparsa della PAS in qualsiasi conflitto giudiziario riconduce ogni accusa all'alienazione paterna e trasforma automaticamente le vittime in carnefici.
Le autrici, avvalendosi di un'ampia documentazione scientifica, svelano la realtà di questa infondata sindrome denunciando la violazione dei diritti umani che comporta la sua applicazione nei tribunali e restituendo alle madri ed ai minori la credibilità delle proprie legittime accuse.
Sonia Vaccaro è Psicologa Clinica specializzata in vittimologia e violenze di genere. Ha publicato numerosi articoli e realizzato conferenze e seminari in America Latina, Europa e Africa. Attualmente vive in Spagna, dove lavora per la Commissione di indagine sui maltrattamenti alle donne.
Consuelo Barea vive a Barcellona, dove lavora come psicoterapeuta. A partire dal 1985 si è specializzata nella prevenzione della violenza di genere. Dal 2002 è docente universitaria nell'Università di Barcellona.
ACQUISTA IL LIBRO


Owner: Dr Andrea Mazzeo - Webmaster: Dr Andrea Mazzeo